giovedì 30 maggio 2013

martedì 28 maggio 2013

PREGHIERE ALLA REGINA DELLA PACE - 30


Oggi una preghiera
composta da San Bernardo di Chiaravalle.
Uniti nel Cuore di nostra Madre.

A te, Maria, fonte della vita,
si accosta la mia anima assetata.

 A Te, tesoro di misericordia,
ricorre con fiducia la mia miseria.

Come sei vicina,
anzi intima al Signore!

Egli abita in Te e Tu in Lui.

Nella tua luce,
posso contemplare la luce di Gesù,
sole di giustizia.

Santa Madre di Dio, io confido
nel tuo tenerissimo e purissimo affetto.

Sii per me
Mediatrice di grazia presso Gesù,
nostro Salvatore!

Egli ti ha amata sopra tutte le creature,
e ti ha rivestito di gloria e di bellezza.

Vieni in aiuto a me,
che sono povero
e fammi attingere alla tua anfora
traboccante di grazia!
Amen.

venerdì 24 maggio 2013

 
“Cari figli, vengo in mezzo a voi
perché voglio essere vostra Madre,
vostra Avvocata,
voglio essere un legame
tra voi e il Padre celeste,
la vostra Mediatrice”
 
(Dal messaggio del 18 marzo 2012)

giovedì 23 maggio 2013

LA NOSTRA PREGHIERA PER I SACERDOTI - 9


Io prego particolarmente per i Pastori,
perché Dio li aiuti
ad essere accanto voi
con tutto il cuore.

A questa preghiera tanto importante
ci uniamo anche noi,
con fede e perseveranza.

La Madre della Chiesa
custodisca e guidi i suoi figli Sacerdoti,
affinché la loro testimonianza di vita
sia luce per tutte le anime
affidate loro da Cristo.

mercoledì 22 maggio 2013

PREGHIERE ALLA REGINA DELLA PACE - 29


Ecco una supplica composta dal Servo di Dio
don Dolindo Ruotolo.
Preghiamo con fede,
certi che la benedizione di nostra Madre
non mancherà.


Vieni, o Maria, regna nel mondo!
Vengano dalla Cattedra di Pietro
novelli impulsi alla devozione filiale a Te,

 e la tua luce fulgidissima dissipi gli errori!

Il mondo caduto trovò la salvezza in Te
ed il mondo apostata non può trovarla che in Te,
poiché Tu sei Regina di grazie e di misericordia.

O Maria, o Regina soavissima,
o Vergine Madre di Dio, salvaci!
Te invoca l’universo, o Madre di pietà,
e domanda il tuo soccorso.


 Vieni, dunque, e soccorri i tuoi servi, o benedetta;
vieni e per la novella misericordia
che effondi sulla Terra,
sia gloria immensa al Padre,
sia uguale gloria al Figliuolo,
sia gloria sovrana a Dio Spirito Santo!
Amen.

martedì 21 maggio 2013

I MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE - 53


Adorate senza interruzione
il SS. Sacramento dell'altare!

Io sono sempre presente
quando i fedeli sono in adorazione.

In quel momento si ottengono
grazie particolari.

Un invito del 15 marzo 1984
che ci rammenta la presenza REALE
del Signore Gesù
- vero Dio e vero uomo -
nel SS. Sacramento,
tesoro INESTIMABILE della Chiesa,
fonte di OGNI grazia.

Che la Madre dell'Eucaristia
ci insegni ad adorare
il Pane vivo disceso dal Cielo,
amando e riparando.

Che Ella ci guidi
ogni giorno di più
a suo Figlio, al nostro Dio.

Così sia.

sabato 18 maggio 2013

 
VIENI, SANTO SPIRITO!

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sordido,
bagna ciò che è arido,
sana ciò che sanguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
raddrizza ciò ch’è sviato.

Dona ai tuoi fedeli
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.
Amen.

mercoledì 15 maggio 2013

I MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE - 52

Desidero che vi riuniate in chiesa
ogni giovedì
per adorare mio Figlio Gesù.

Lì, davanti al SS. Sacramento,
rileggete il capitolo sesto
del Vangelo secondo Matteo
dal punto in cui si dice:
"Nessuno può servire a due padroni ...".

Se non vi è possibile venire in chiesa,
rileggete quel brano nelle vostre case.

Ogni giovedì, inoltre, ciascuno di voi
trovi il modo di fare qualche sacrificio:
chi fuma non fumi,
chi beve alcool se ne astenga.

Ognuno rinunci a qualcosa
che gli piace particolarmente.


Due i temi di questo messaggio,
donato dalla Regina della pace
alla parrocchia di Medjugorje
il 28 febbraio 1984.

L'invito all'adorazione di suo Figlio
Gesù Cristo,
con il Padre e lo Spirito Santo
UNICO VERO Dio.

E la rinuncia
a tutto ciò che ci allontana da Lui.

Così sia.
Per ciascuno di noi. 

lunedì 13 maggio 2013

FATIMA E MEDJUGORJE


Il Cuore Immacolato di Maria
da Fatima a Medjugorje:
la Via più breve, più facile, più sicura
per giungere a Dio.

13 MAGGIO 1981 - L'ATTENTATO AL PAPA


Rammentiamo quelle terribili ore
ed i giorni che seguirono,
in cui la preghiera della Chiesa
per la salute del Santo Padre
saliva incessante al Cielo.

E ringraziamo la Madre di Dio,
contro la quale il potere delle tenebre
nulla può.

venerdì 10 maggio 2013

 
Aiutaci Tu, Madre, ad essere amore.
Insegnaci ad amare. Sempre.
Eccoci, Madre, guidaci.

mercoledì 8 maggio 2013


Un invito di nostra Madre
di cui fare tesoro.
Da accogliere, vivere e testimoniare.
Così sia per ciascuno di noi.

PREGHIERE ALLA REGINA DELLA PACE - 28


SUPPLICA
ALLA BEATA VERGINE DEL ROSARIO
(Testo del Beato Bartolo Longo)

(Da recitarsi l'8 maggio
e la prima domenica di ottobre a mezzogiorno)

Nel nome del Padre e del Figlio
e dello Spirito Santo. Amen.

O Augusta Regina delle Vittorie,
o Sovrana del Cielo e della Terra,
al cui nome si rallegrano i cieli
e tremano gli abissi,
o Regina gloriosa del Rosario,
noi devoti figli tuoi,
raccolti nel tuo Tempio di Pompei,
in questo giorno solenne,
effondiamo gli affetti del nostro cuore
e con confidenza di figli
ti esprimiamo le nostre miserie.
Dal Trono di clemenza,
dove siedi Regina,
volgi, o Maria, il tuo sguardo pietoso su di noi,
sulle nostre famiglie,
sull’Italia, sull’Europa, sul mondo.
 Ti prenda compassione degli affanni e dei travagli
che amareggiano la nostra vita.
Vedi, o Madre, quanti pericoli nell’anima e nel corpo,
quante calamità ed afflizioni ci costringono!
O Madre, implora per noi misericordia
dal tuo Figlio divino
e vinci con la clemenza il cuore dei peccatori.
Sono nostri fratelli e figli tuoi
che costano sangue al dolce Gesù
e contristano il tuo sensibilissimo Cuore.
Mostrati a tutti quale sei,
Regina di pace e di perdono!

Ave Maria 

 È vero che noi, per primi, benché tuoi figli,
con i peccati torniamo a crocifiggere
in cuor nostro Gesù
e trafiggiamo nuovamente il tuo Cuore.
Lo confessiamo:
siamo meritevoli dei più aspri castighi,
ma Tu ricordati che sul Golgota,
raccogliesti, col Sangue divino,
il testamento del Redentore moribondo,
che ti dichiarava Madre nostra,
Madre dei peccatori.
Tu dunque, come Madre nostra,
sei la nostra Avvocata, la nostra speranza.
E noi, gementi, stendiamo a Te
le mani supplichevoli, gridando: Misericordia!
O Madre buona, abbi pietà di noi,
delle anime nostre, delle nostre famiglie,
dei nostri parenti, dei nostri amici,
dei nostri defunti,
soprattutto dei nostri nemici
e di tanti che si dicono cristiani,
eppur offendono il Cuore amabile del tuo Figliolo.
Pietà oggi imploriamo per le Nazioni traviate,
per tutta l’Europa,
per tutto il mondo,
perché pentito ritorni al tuo Cuore.
Misericordia per tutti,
o Madre di Misericordia!

Ave Maria

Degnati benevolmente, o Maria, di esaudirci!
Gesù ha riposto nelle tue mani
tutti i tesori delle sue grazie
e delle sue misericordie.
Tu siedi, coronata Regina,
alla destra del tuo Figlio,
splendente di gloria immortale
su tutti i Cori degli Angeli.
Tu distendi il tuo dominio
per quanto sono distesi i cieli,
e a te la Terra e le creature tutte sono soggette.
Tu sei l’onnipotente per grazia,
tu dunque puoi aiutarci.
Se Tu non volessi aiutarci,
perché figli ingrati
ed immeritevoli della tua protezione,
non sapremmo a chi rivolgerci.
Il tuo Cuore di Madre non permetterà
di vedere noi, tuoi figli, perduti.
Il Bambino che vediamo sulle tue ginocchia
e la mistica Corona
che miriamo nella tua mano,
ci ispirano fiducia che saremo esauditi.
E noi confidiamo pienamente in Te,
ci abbandoniamo come deboli figli
tra le braccia della più tenera fra le madri,
e, oggi stesso, da Te aspettiamo le sospirate grazie.

Ave Maria

Chiediamo la benedizione a Maria

Un’ultima grazia noi ora ti chiediamo, o Regina,
che non puoi negarci in questo giorno solennissimo.
Concedi a tutti noi l’amore tuo costante
ed in modo speciale la materna benedizione.
Non ci staccheremo da Te
finché non ci avrai benedetti.
Benedici, o Maria, in questo momento,
il Sommo Pontefice.
Agli antichi splendori della tua Corona,
ai trionfi del tuo Rosario,
onde sei chiamata Regina delle Vittorie,
aggiungi ancor questo, o Madre:
concedi il trionfo alla Religione
e la pace alla Società umana.
Benedici i nostri Vescovi,
i Sacerdoti e particolarmente tutti coloro
che zelano l’onore del tuo Santuario.
Benedici infine tutti gli associati
al tuo Tempio di Pompei
e quanti coltivano e promuovono
la devozione al Santo Rosario.
O Rosario benedetto di Maria,
Catena dolce che ci rannodi a Dio,
vincolo d’amore che ci unisci agli Angeli,
torre di salvezza negli assalti dell’inferno,
porto sicuro nel comune naufragio,
noi non ti lasceremo mai più.
Tu ci sarai conforto nell’ora di agonia,
a te l’ultimo bacio della vita che si spegne.
E l’ultimo accento delle nostre labbra
sarà il nome tuo soave,
o Regina del Rosario di Pompei,
o Madre nostra cara,
o Rifugio dei peccatori,
o Sovrana consolatrice dei mesti.
Sii ovunque benedetta,
oggi e sempre, in Terra ed in Cielo.
Amen.

Salve Regina.
 

domenica 5 maggio 2013

PREGHIERE ALLA REGINA DELLA PACE - 27


Onoriamo nostra Madre,
mediante questa preghiera
composta da Giovanni Paolo II:

Ti salutiamo, Figlia di Dio Padre!
Ti salutiamo, Madre del Figlio di Dio!

Ti salutiamo, Sposa dello Spirito Santo!
Ti salutiamo, dimora della Santissima Trinità!

Questo saluto pone in luce
quanto Tu sia pervasa dalla vita stessa di Dio,
dal suo profondo ed ineffabile mistero. 


 Da questo mistero
Tu sei pervasa totalmente,
sin dal primo istante
del tuo concepimento.
Tu sei piena di grazia, Tu sei Immacolata!

Ti salutiamo, Immacolata Madre di Dio!

 Accetta la nostra preghiera e degnati
di introdurre maternamente la Chiesa,
che è in Roma e nel mondo intero,
in quella pienezza dei tempi,
alla quale l'universo tende
dal giorno in cui venne nel mondo
il tuo divin Figlio
e Signore nostro Gesù Cristo.

 Egli è l'Inizio e la Fine,
l'Alfa e l'Omega,
il Re dei secoli,
il Primogenito di tutta la creazione,
il Primo e l'Ultimo.

 In Lui tutto ha il suo definitivo compimento;
in Lui ogni realtà matura
sino alla misura voluta da Dio,
nel suo arcano disegno d'amore.

Ti salutiamo, Vergine prudentissima!

 Ti salutiamo, Madre clementissima!

 Prega per noi,
intercedi per noi,
Vergine Immacolata,
Madre nostra misericordiosa e potente, Maria!


venerdì 3 maggio 2013

UN PENSIERO AL GIORNO - MAGGIO 2013


http://www.scribd.com/doc/139246303/Un-pensiero-al-Giorno-Maggio-2013

A questo link,
puoi scaricare e stampare un foglio a cura di questo blog
dove potrai meditare
ogni giorno del mese di maggio
un pensiero tratto dai messaggi
della Regina della pace a Medjugorje.

Nel retro: i due messaggi del mese.

IL FILE VA SEMPRE SCARICATO IN WORD,
cliccando cioè sul pulsante DOC.

L'ordine di stampa è: 4,1 - 2,3.

Si stampa fronte e retro, poi si piega in due parti.


Se non riesci a scaricalo,
puoi scrivere a tresacricuorijmj@gmail.com
e provvederemo ad inviarti il file in breve.