venerdì 26 agosto 2016

.


Figlioli, siete troppo attaccati 
alla Terra e alle cose terrene, 
perciò Satana vi agita 
come il vento lo fa 
con le onde del mare.

(25 agosto 2016)

giovedì 25 agosto 2016

MESSAGGIO DEL 25 AGOSTO 2016

Cari figli, 
oggi desidero condividere con voi 
la gioia celeste. 

Voi, figlioli, 
aprite la porta del cuore 
affinché nel vostro cuore 
possa crescere la speranza, la pace 
e l’amore che solo Dio dà!

Figlioli, siete troppo attaccati 
alla Terra e alle cose terrene, 
perciò Satana vi agita 
come il vento lo fa 
con le onde del mare. 

Perciò la catena della vostra vita 
sia la preghiera col cuore 
e l’adorazione a mio Figlio Gesù!

A Lui offrite il vostro futuro 
per essere in Lui 
gioia ed esempio per gli altri 
con le vostre vite!

Grazie 
per aver risposto 
alla mia chiamata.

sabato 13 agosto 2016

I MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE - 209


Cari figlioli miei, pregate
e testimoniate con la vostra vita 
che siete miei, che mi appartenete,
perché Satana in questi giorni torbidi 
vuole sedurre quante più anime possibile. 

(25 aprile 1992)

martedì 9 agosto 2016

I MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE - 208


Satana si prende gioco 
di voi e delle vostre anime 
e io non posso aiutarvi 
perché siete lontani dal mio Cuore. 

(25 marzo 1992)

L'amara constatazione di nostra Madre
di fronte ai nostri cuori
ancora tanto, tanto lontani dal suo.

Cuori di pietra,
che domandano grazie materiali, 
ma non accolgono i suoi insegnamenti
e non intendono camminare dietro a Lei
lungo la via stretta.
La sola che conduce a suo Figlio.

Cuori che non vogliono purificarsi
dal peccato.

Che li deturpa, ogni giorno di più.

Mentre Ella domanda conversione,
soltanto conversione.

Poiché sa bene che questa vita
non è che un battito di ciglia,
mentre la Vita vera
- quella che attende ciascuno di noi,
che lo crediamo a no -
è eterna.

E ce la giochiamo tutta qui.


Aiutaci, Madre amatissima,
a recidere tutto ciò che ci allontana
da Dio.
Coprici con il tuo manto
e sostienici lungo il cammino,
lo sguardo sempre volto al Cielo.
Amen.

martedì 2 agosto 2016

MESSAGGIO DEL 2 AGOSTO 2016

Cari figli
sono venuta a voi, 
in mezzo a voi, 
perché mi diate le vostre preoccupazioni, 
affinché possa presentarle 
a mio Figlio 
e intercedere per voi 
presso di Lui per il vostro bene. 

So che ognuno di voi 
ha le sue preoccupazioni, le sue prove.
Perciò maternamente vi invito: 
venite alla Mensa di mio Figlio!

Egli spezza il pane per voi, 
vi dà se stesso. 
Vi dà la speranza. 

Egli vi chiede 
più fede, speranza e serenità. 

Chiede la vostra lotta interiore 
contro l’egoismo, 
il giudizio e le umane debolezze. 

Perciò io, come Madre, vi dico: 
pregate, perché la preghiera 
vi dà forza per la lotta interiore. 

Mio Figlio, da piccolo, 
mi diceva spesso che molti 
mi avrebbero amata 
e chiamata “Madre”. 
Io, qui in mezzo a voi,
sento amore e vi ringrazio! 

Per mezzo di questo amore 
prego mio Figlio 
affinché nessuno di voi, miei figli, 
torni a casa così come è venuto.
Affinché portiate 
quanta più speranza, 
misericordia e amore possibile; 
affinché siate i miei apostoli dell’amore, 
che testimonino con la loro vita 
che il Padre Celeste 
è sorgente di vita 
e non di morte. 

Cari figli, di nuovo maternamente vi prego: 
pregate per gli eletti di mio Figlio, 
per le loro mani benedette, 
per i vostri Pastori, 
affinché possano predicare mio Figlio
con quanto più amore possibile, 
e così suscitare conversioni.

Vi ringrazio.

martedì 26 luglio 2016

LA SS. TRINITA' - E NON L'UOMO - AL PRIMO POSTO

Ritornate, figlioli, 
alla preghiera 
e mettete Dio al primo posto 
e non l'uomo!

(25 luglio 2016)

lunedì 25 luglio 2016

MESSAGGIO DEL 25 LUGLIO 2016

Cari figli, vi guardo e vi vedo persi,
e non avete né la preghiera,
né la gioia nel cuore. 

Ritornate, figlioli, alla preghiera 
e mettete Dio al primo posto 
e non l'uomo!

Non perdete la speranza che vi porto!

Figlioli, 
questo tempo sia per voi ogni giorno 
cercare Dio sempre più 
nel silenzio del vostro cuore 
e pregate, pregate, pregate 
fino a che la preghiera diventi gioia per voi!

Grazie 
per aver risposto
alla mia chiamata.


Message, 25. July 2016

Dear children! 
I am looking at you 
and I see you lost; 
and you do not have prayer 
or joy in your heart. 

Return to prayer, little children, 
and put God in the first place 
and not man!

Do not lose the hope 
which I am carrying to you!

May this time, little children, 
every day, 
be a greater seeking of God 
in the silence of your heart;
and pray, pray, pray 
until prayer becomes joy for you. 

Thank you 
for having responded to my call.